Nuove creazioni

Lavori fatti a mano con tanta passione e creativita': riciclo, cucito creativo, sartoria, lavoretti con i bimbi, tutorial, pasta modellabile, monili

mercoledì 12 gennaio 2022

Tutorial orsetto dou-dou


Tutto ebbe inizio da una serie di copertine che ho fatto nei giorni scorsi, dove accoppiando le stoffe minky pile e cotone, mi sono trovata con delle lunghe strisce di scarto di 5/8 cm di larghezza circa. Io, che sono una maniaca del riciclo e che a fatica butto le cose, mi sono messa a pensare cosa farci.

Poi ho trovato questo modello su Pinterest (clicca qui per il link), oppure basta cercare Orsetto Tilda, e ho pensato che faceva al caso mio realizzare un piccolo dou dou utilizzando quei ritagli. Li ho uniti senza regole e cucito i pupazzetti (come si vede dal seguente collage)

Alcune mamme creative in erba mi hanno chiesto il tutorial. Prima di farlo, ho cercato in rete, ma stranamente non ho trovato nulla per realizzare questo modellino, così visto che è velocissimo da fare, non ci ho pensato due volte!

Ho fatto una modifica che ha semplificato ancor di più il lavoro, proprio per aiutare chi è alle prime armi con i pupazzetti, ma che aiuta ad avere anche un risultato perfetto! Le orecchie, anzichè farle a parte per poi cucirle alla testa, si fanno direttamente tutt'uno con il modello, ma vediamo come fare con questo rapido tutorial fotografico passo passo.

Tutorial

Prepara il cartamodello dell'orsetto che trovi qui e portalo alla misura che desideri, ritaglia la sagoma completa di orecchie.
Scegli la stoffa con cui vuoi farlo: cotone, pile, ciniglia, jersey, panno ecc.. Io, ho usato dei ritagli e piccoli avanzi di stoffa.
Con una penna cancellabile, disegna la sagoma sulla stoffa dalla parte del rovescio, se sei alle prime armi, scegli della tela di cotone non elastica. Fai attenzione a disegnare la sagoma completa con le orecchie come vedi dalla foto qui sotto



Disegna il musetto al dritto della stoffa, naso e occhi. Ritaglia il naso su un pezzetto di panno e cucilo a macchina o a mano, ricama gli occhietti con del filo nero.
Se desideri fare un'applicazione, cuore o toppa, sul corpo, questo è il momento; procedi quindi come hai fato per il naso.


Posiziona ora le stoffe diritto contro diritto e fissale con delle pinzette o spilli. Puoi utilizzare diversi tipi di stoffa, in base all'utilizzo del pupazzetto. Il mio sarà un dou dou, e la stoffa che uso per il retro voglio sia morbida e vellutata, e per questo ho scelto il minky pile puois
Con il disegno della sagoma rivolto verso l'alto inizia a cucire partendo dal fianco, dove devi lasciare l'apertura per rigirare poi il lavoro. Fai sempre il saldo all'inizio e alla fine.
Quando arrivi alle orecchie, cuci lungo il contorno delle stesse.


Controlla di aver cucito perfettamente lungo tutto il perimetro e di aver tenuto correttamente la stoffa sul retro. Ritaglia quindi a circa 5 mm dalla cucitura. Fai dei taglietti agli angoli come vedi dal collage seguente (sul cavallo, alla base delle orecchie, sotto alle braccia sui fianchi), per evitare le grinze quando rivolti il lavoro.
Con l'aiuto di uno stecchino rivolta e spingi dolcemente lungo tutte le cuciture e appiattisci con le mani


con l'aiuto del cartamodello, segna il contorno della testa alla base delle orecchie e fai una cucitura che deve essere leggermente curva.


Ora puoi imbottire: per un risultato soffice, usa imbottitura fiocco, costa un pò di più ma ne vale la pena visto che rimane soffice nel tempo!
Inseriscila attraverso il fianco aperto e spingila sulla testa con un po' di pressione, successivamente braccia, gambe e per finire la pancia.
Chiudi il fianco con dei piccoli punti a mano.


Con del filo resistente, io utilizzo poliestere n.30, ma va benissimo il filo che hai usato nella tua macchina per cucire purché sia di più strati, fai una filza intorno al collo, lungo tutta la circonferenza, fino ad arrivare al punto di partenza, annoda più volte creando delle grinze attorno al collo. Salda e inserisci i capi del filo all'interno con l'aiuto di un ago.


Eccolo finito! 
Per togliere i segni della penna cancellabile, usa il phon oppure il ferro da stiro a bassa/media temperatura, rispettando la composizione della stoffa, quindi se necessario usa una pezza tra ferro e pupazzetto!
Puoi abbellirlo con fiocchetti e fiorellini, ma a me piace tanto così!


buon lavoro
Chiara

lunedì 27 dicembre 2021

Fiocco luminoso con draghetto per Pietro

Quando ho saputo che stava per arrivare Pietro, ho pensato che quel dolcissimo draghetto visto su Pinterest, sotto forma di disegno doveva essere il soggetto del suo fiocco nascita.
E così, dopo aver fatto un primo schizzo per realizzare dimensioni e scenario, ho ricavato il cartamodello e fatto qualche prova.


Ho voluto fare qualcosa in più, rispetto ai precedenti fiocchi, aggiungendo le luci.
Non è stato facile perché ho dovuto ingegnarmi, visto che per la prima volta mi sono trovata a cucire tra il filo luminoso, ma alla fine ho concluso il lavoro con grande soddisfazione!


Poi non poteva mancare la viziata della casa: Cuba.
Questa cagnolina di Boston Terrier


Pietro è nato oggi!
E' il figlio di mio nipote.
Congratulazioni



 

venerdì 24 dicembre 2021

Ghirlanda Natalizia con le stelle

Semplicissima questa decorazione fuoriporta, ma vi assicuro che dal vero fa un grande effetto. E' una ghirlanda che ho decorato con stelle realizzate con ciniglia lavorata al tricotin, qualche pallina e voilà.


Con questo post auguro a tutti voi una serena Vigilia di Natale, gioia e tante belle cose per le festività.

Chiara




martedì 21 dicembre 2021

Albero di natale con riciclo

Tutto ha inizio con dei tappi di sughero.


Mia sorella me ne porta un bel po', una bella scatolona ne ho pure io e così ho pensato che forse riuscivo a combinare qualcosa.

La scritta JOY è perfetta!
Ora vi spiego come l'ho fatto:
Ho tagliato le lettere su una sagoma in cartone, successivamente ho incollato/posizionato i tappi con la colla a caldo e, poi fissati con la vinavil, perchè con la colla a caldo si staccano facilmente. e lasciato asciugare. Dipinto di bianco la parte frontale e ritagliato l'eccesso di cartone sul retro. 



Ora, fatte le lettere dove le metto?.... vedo delle tavole di legno, anzi più precisamente di compensato, ma va bene lo stesso! Facciamo l'albero! Taglia, pittura, inchioda, incolla, decora.....
Ma quanto mi piace!


Chiara 

giovedì 16 dicembre 2021

Centrotavola candele di legno e riciclo


Semplici centrotavola riciclando dei tappi di sughero, ai quali ho dato la forma di fiamma e candele realizzate con dei rami. Il tutto colorato con un velo di bianco; qualche decorazione che fa Natale et voilà!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...