Nuove creazioni

Lavori fatti a mano con tanta passione e creativita'

lunedì 29 dicembre 2014

Angioletto birichino con tutorial


Mi capita spesso di vedere delle belle immagini nel web
così le salvo in attesa della giusta ispirazione.
Questo angioletto nasce proprio da una di queste....

Ecco come l'ho fatto:

La base

Dal cartamodello ritaglio la veste e tutta la testa (capelli e viso), unisco i due pezzi nel punto tratteggiato.

Da questa forma, taglio, senza cuciture, in doppio su stoffa, la sagoma che servirà da base, inserendo un foglio di ovatta piatta....

il fondo lo taglio dritto (quindi non faccio l'onda !!!)

posiziono i due strati di stoffa e l'ovatta e vado a cucire tutto intorno lasciando un'apertura sufficientemente ampia per girare al dritto (come da foto)



prima di girare il lavoro, faccio dei taglietti sui punti a spigolo, facendo attenzione a non tagliare la cucitura




giro il lavoro dall'apertura lasciata
e attraverso i due strati di tessuto





La veste

taglio il cartamodello della vestina sui tre punti indicati
faccio una piega della stoffa di 7 cm circa
posiziono il modello e apro i tre tagli di circa 2 cm cad.
punto gli spilli sulle quattro punte di carta

per il fondo della veste proseguo così:
spingo verso "l'onda" il tessuto e lo fermo con uno spillo
blocco con gli spilli anche ai lati (come indicato sulla foto)
questo servirà a dare la morbidezza quando andrò a sagomare la veste sui piedini

Taglio lasciando cm, 1,5 per la cucitura
utilizzando la sagoma della stoffa tagliata, la appoggio sopra ad un foglio di pannolenci in tinta e ritaglio la stessa sagoma (escludendo la piega di 7 cm), unisco i due pezzi al rovescio, prima il fondo e poi ai lati, lasciando aperta la parte del "collo" e rigiro

attacco la veste alla base preparata in precedenza solo ai due lati con un punto nascosto fatto a mano

proseguo fino al colletto e prima di chiuderlo
inserisco un pò di ovatta che spingo verso il fondo del vestito
faccio una filzetta per creare le grinze chiudendo quindi il collo

sul fondo della vestina, dove ho messo l'ovatta, creo delle pieghe facendo delle cuciture a punto erba sui punti indicati nel modello
(vedi foto)



Viso e capelli

Su pannolenci, ritaglio 1 volta la sagoma dei capelli e del viso senza cuciture, con la macchina per cucire unisco le due parti, creando anche le righe dei capelli della frangia, idem per la parte alta sulla nuca, sollevo il viso sul fondo dei capelli e saldo con uno zig-zag fitto e stretto lungo le guance (vedi foto a lato)
Ricamo a piacere occhi e naso, mantenendo un effetto "chino" del volto

       
I particolari

Su pannolenci taglio in doppio le parti delle mani (desta e sinistra)
e dei piedini, cucio a punto festone
imbottisco bene e ricamo le dita



Con la stessa stoffa utilizzata per la veste, preparo le maniche senza imbottitura.




Ritaglio la sagoma delle ali utilizzando la stessa tecnica della veste, per creare le pieghine, e preparo un cordoncino dorato





Assemblaggio


Posiziono il volto sul punto dell'arricciatura della veste e lo saldo a bordo viso con la cucitura a zig-zag utilizzando la stessa impostazione della cucitura fatta in precedenza ai due lati, proseguo a mano cucendo a punto festone per tutta la chioma unendola così alla sagoma e inserendo ovatta senza esagerare (quanto basta a dare rotondità e mantenendo la forma piuttosto piatta)



unisco tutte le rimanenti parti utilizzando la colla a caldo facendo attenzione prima di incollare a trovare la giusta posizione.

Attacco le mani alle maniche e successivamente queste ultime alla veste
Le manine giunte coprono la bocca (che non si vede)


Incollo anche i piedini e fisso il vestito sul fondo.

Incollo le ali sul retro fissandole sul davanti ai capelli.

Coloro le guance con una spolverata di fard fucsia leggero leggero.


creazioni Chiara





                                     

16 commenti:

  1. Che bel lavoro! Mi piacciono molto gli occhi! Complimenti! E grazie per il carta modello e le spiegazioni! ^_^ Buona serata!

    RispondiElimina
  2. Tutto è spiegato molto bene, ma io non credo che riuscirei mai a fare cose simili, anche se mi piacciono molto! Auguri

    RispondiElimina
  3. bravissima Chiara come sempre.......

    RispondiElimina
  4. Come sempre , molto brava con le manine d'oro

    RispondiElimina
  5. Bravissima!!!
    Buon 2015 ... un bacio ...

    RispondiElimina
  6. Bellissimo.Ciao buon anno !!!!!!
    Baci.LAURA.

    RispondiElimina
  7. Bellissimo questo angioletto molto tenero tutto da coccolare...grazie per il tutorial...tanti auguri di buon anno...kiss!
    Serena
    Ilmiocottage.blogspot.it

    RispondiElimina
  8. È dolcissimo questo angioletto Chiara! felice 2015! ;)

    RispondiElimina
  9. Chiara io trovo questo tuo angioletto semplicemente stupendo...neanche fossi un mago riuscirei a farlo...
    Ma tu vendi pure queste deliziose cose che produci?
    Per non perderti mi iscrivo, felice in u tuo ricambio!
    Un abbraccio forte!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. Bellissimo...grazie per il tutorial!!!
    Buon anno
    Nunziatina

    RispondiElimina
  11. Precioso! Nunca he aplicado esta técnica. La probaré. Gracias por compartir. Saludos desde Venezuela!

    RispondiElimina
  12. Brava...è proprio bello...grazie per il tutorial!!!
    Monica

    RispondiElimina

Ciao,grazie per il tuo commento.
Chiara,Gloria e Daniela.

Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...